Skip to content


Mugello sottosopra

Domenica 20 Maggio

18:00 – Presentazione
a seguire aperitivo

Simona Baldanzi

presenta

Mugello sottosopra

Quando si parla del progetto TAV la mente corre immediatamente alla Valle di Susa, dove da più di vent’anni una comunità si oppone con forza ad un’opera percepita come inutile e dannosa, ancora di più nell’attuale contesto di crisi ed austerità. Ma il progetto TAV non ha prodotto danni solamente nell’ovest del Piemonte.

Da tanti anni infatti anche nella regione toscana del Mugello (come in tante altre parti d’Italia) si scrivono pagine su pagine riguardanti dissesti ambientali, stravolgimento e super-inquinamento dei territori, impoverimento delle falde acquifere, irregolarità nello smaltimento dei rifiuti dei cantieri..

Ma si parla anche delle condizioni lavorative, che un tempo si sarebbero definite “da terzo mondo”, degli operai che rendono vivi i cantieri deputati alla realizzazione dell’opera… e sono proprio questi operai, che fanno meno notizia nella loro miseria quotidiana rispetto a quelli che muoiono a manciate in Cile od in Cina, il soggetto sociale da cui parte Simona Baldanzi nel raccontare le miserie che il progetto TAV reca con sé.

Operai sradicati dal loro territorio, operai ostaggi dei cantieri dove lavorano, operai che a volte ci lasciano anche la pelle, operai sacrificati sull’altare dei profitti di poche grande imprese, operai danneggiati dalle gare d’asta al ribasso che alla fine quel ribasso lo scaricano sulla loro sicurezza… tutto questo si trova in Mugello sottosopra (Ediesse edizioni – 2011).

Ne parliamo con l’autrice Simona Baldanzi.

 

Posted in Appuntamenti, Presentazione.

Tagged with , , , , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.